Riabilitazione in acqua

L’acqua viene vista da alcuni autori nell’ottica riabilitativa non più come semplice supporto di un progetto riabilitativo più ampio, ma come elemento determinante per ottenere prestazioni e comportamenti non altrimenti perseguibili in un ambiente condizionato dalle leggi della forza di gravità.

Le opzioni terapeutiche, assolutamente innovative e non sperimentabili a secco, possono essere sfruttate dal riabilitatore per raggiungere obiettivi specifici di recupero con modalità e/o tempi diversi rispetto alle tecniche usualmente utilizzate in palestra, abbreviando i tempi e facilitando la riacquisizione di competenze motorie perse. L’acqua esplica una funzione sia sul riassorbimento di edemi intra e periarticolari, che di attivazione muscolare graduale. Inoltre il maggior attrito offerto dall’acqua rispetto all’aria impedisce l’esecuzione di movimenti esplosivi che potrebbero rivelarsi pericolosi.

La riabilitazione in acqua viene svolta dal Fisioterapista Scordino Nazareno Antonello.

Per info:
info@fisiolab.com
+39 347 3719220